Benvenuti a Castello di Sant'Ellero
Castello di Sant'Ellero

Il Castello di Sant’Ellero dopo un attento e mirato restauro offre i suoi splendidi ambienti per ricevimenti, matrimoni, serate di gala e meeting aziendali.

I suoi locali vasti ed articolati offrono soluzioni ottimali per ogni tipo di evento, anche in caso di condizioni climatiche avverse. Il Castello viene sempre concesso in esclusiva per una perfetta riuscita del ricevimento.

A soli 18 km da Firenze, circondato da un parco secolare, dominante la vallata dell'Arno e le dolci colline circostanti coltivate a vigneto, il castello di Sant'Ellero venne fondato in epoca altomedioevale per difendere l'abbazia delle monache benedettine di Sant'Ilario in Alfiano, il cui patrimonio comprendeva quasi tutta la montagna di Vallombrosa. Secondo la cronaca del Villani, nel 1267 i Guelfi fiorentini e le milizie di Carlo D'Angiò, re di Francia, conquistarono il castello dove avevano trovato rifugio i migliori cavalieri di parte ghibellina cacciati da Firenze. Dell'insediamento fortificato restano la torre centrale, i livelli inferiori, adibiti a cripte e prigioni, e tratti della cinta muraria; dell'abbazia benedettina rimangono la Chiesa, trasformata nel 1700, le celle, l'antico chiostro e le gallerie. Risalgono al XVI-XVII secolo i saloni, le terrazze e i giardini del parco.

Castello di Sant'Ellero